Semplicemente più Svizzera Logo

Un’opera d’arte a base di neve per .swiss

Un’opera d’arte realizzata con la neve da Simon Beck, il celebre artista di fama mondiale, sottolinea la relazione che intercorre tra il comprensorio sciistico di Cervino-Zermatt e il nuovo dominio .swiss. Il 18 gennaio è stata creata in loco un’opera d’arte delle dimensioni di 40 campi da tennis.

Il Cervino e Zermatt sono tra i tesori più celebri, amati e distintivi della Svizzera. Infatti esercitano un fascino straordinario a livello mondiale. E un dominio .swiss presenta le stesse caratteristiche: denota a prima vista un certo attaccamento nei confronti della Svizzera e dei suoi valori, portandoli in giro per il mondo.

E questo attaccamento viene espresso con un’opera d’arte realizzata a base di neve dall’artista britannico Simon Beck. Nella celeberrima cornice d’alta quota di Zermatt, conosciuta in tutto il mondo, è riuscito a dar vita a un’opera d’arte nella neve in oltre 30’000 passaggi. .swiss risplende su una superficie di circa 10’000 m2 nel paesaggio innevato, assicurandosi così simbolicamente un posto fisso nel cuore del mondo svizzero delle regioni di montagna. «Quando penso alla Svizzera, mi vengono in mente ovviamente in primo luogo le montagne e la neve, poi le tipiche caratteristiche svizzere come la qualità, l’affidabilità e la precisione», spiega Beck illustrando le sue riflessioni sull’opera d’arte.

Dieci giorni dopo l’apertura generale, l’Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) ha già ricevuto più di 11’000 nuove richieste per gli indirizzi .swiss.

A poter richiedere un tale nome per il proprio dominio sono le aziende svizzere iscritte al registro di commercio nonché organizzazioni, associazioni e fondazioni. Per farlo però devono avere una sede commerciale e una sede amministrativa fisica in Svizzera. Sono consentite le richieste con un chiaro riferimento al nome di aziende, marche, prodotti nonché a slogan, denominazioni geografiche o nomi di fantasia. Inoltre le associazioni di categoria o i rappresentanti dei settori possono presentare una candidatura per un indirizzo generico come hotel.swiss o watch.swiss, che verrà messo a disposizione dell’intero settore.

Per maggiori informazioni si rimanda ai siti web www.dot.swiss/it/snowart e www.nic.swiss o al comunicato stampa dell’UFCOM del 5 gennaio 2016.

«Con l’estensione .swiss, sarà possibile acquisire una visibilità a livello mondiale di gran lunga maggiore rispetto a quella che offre .ch. È un nuovo modo di valorizzare la swissness.»

Jean-Daniel Pasche, Presidente della Federazione dell’industria orologiera svizzera (FH)

«La nostra birra, il castello, il birrificio di Rheinfelden sono i nostri valori: .swiss li metterà in risalto.»

Thomas Amstutz, CEO Feldschlösschen

«Da oltre sessant'anni offriamo corsi di formazione nell'altopiano. Siamo fieri della nostra «svizzeritudine», che ricopre un'importanza primaria nell'ambito della formazione.»

Sandra von May-Granelli, presidente della direzione, istituto di formazione Feusi (Berna e Soletta)

Per saperne di più

Iscrivetevi alla newsletter dot.swiss e sarete regolarmente aggiornati sulle ultime novità.

Newsletter

Non esitate a contattarci telefonicamente o tramite il formulario: saremo lieti di rispondere alle vostre domande.

Contatto